Cosa non può mancare in cucina

No Comments

La cucina è l’anima vera della casa dove la famiglia si incontra per consumare i pasti, magari dopo una giornata trascorsa fuori casa alle prese con i diversi impegni.

Un tempo regno incontrastato delle massaie che stupivano e coccolavano con i loro manicaretti, oggi è sempre più frequentata anche dagli uomini, che hanno riscoperto la loro naturale vena culinaria.

Le moderne cucine solide e funzionali sono realizzate per sfruttare al massimo gli spazi, gli interni dei mobili sono in grado di ospitare tutti gli strumenti indispensabili nella vita di tutti i giorni.

Disporre di una zona ordinata aiuta a lavorare meglio, avere a portata di mano ciò che serve, non solo fa risparmiare tempo, ma evita di lasciare le pentole incustodite con il rischio di bruciare tutto, mentre si è alla ricerca di una forchetta o di altro.

Gli elementi basilari sono sicuramente gli elettrodomestici dalla diverse funzioni per far fronte ai bisogni della famiglia, come un forno di ultima generazione multi funzionale, consuma poca energia e grazie alle ventole garantisce una diffusione del calore per una cottura omogenea.

Non può mancare una serie completa di pentole e casseruole, nei diversi tipi di taglie da scegliere a seconda della quantità che si decide di cuocere, tra cui l’insostituibile pentola a pressione che permette di ridurre i tempi di cottura mantenendo inalterate le sostanze nutritive dei cibi.

Scegliere con cura gli strumenti adatti, di cui si ha veramente bisogno, vuol dire avere più possibilità che un piatto riesca perfettamente, anche se un po’ di fantasia e la passione fanno sicuramente la differenza.

Tra tutti gli utensili necessari bisogna prestare particolare attenzione alla scelta del coltello da cucina, un utensile indispensabile per tagliare in tutta sicurezza i diversi ingredienti occorrenti per la preparazione dei piatti.

Naturalmente non ne basta uno solo, ma è necessario disporre di un set di diversi modelli, perché lo stesso spessore non può certo andar bene per trattare i diversi tipi di alimenti, se poi si considera che durano per decenni, più che una spesa diventano un investimento.

La parte principale da valutare è la lama naturalmente in acciaio inossidabile, resistente alla corrosione, riesce a conservare meglio l’affilatura, il manico deve essere leggero ed ergonomico per una presa salda e sicura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *