Cosa non può mancare in cucina

No Comments

La cucina è l’anima vera della casa dove la famiglia si incontra per consumare i pasti, magari dopo una giornata trascorsa fuori casa alle prese con i diversi impegni.

Un tempo regno incontrastato delle massaie che stupivano e coccolavano con i loro manicaretti, oggi è sempre più frequentata anche dagli uomini, che hanno riscoperto la loro naturale vena culinaria.

Le moderne cucine solide e funzionali sono realizzate per sfruttare al massimo gli spazi, gli interni dei mobili sono in grado di ospitare tutti gli strumenti indispensabili nella vita di tutti i giorni.

Disporre di una zona ordinata aiuta a lavorare meglio, avere a portata di mano ciò che serve, non solo fa risparmiare tempo, ma evita di lasciare le pentole incustodite con il rischio di bruciare tutto, mentre si è alla ricerca di una forchetta o di altro.

Gli elementi basilari sono sicuramente gli elettrodomestici dalla diverse funzioni per far fronte ai bisogni della famiglia, come un forno di ultima generazione multi funzionale, consuma poca energia e grazie alle ventole garantisce una diffusione del calore per una cottura omogenea.

Non può mancare una serie completa di pentole e casseruole, nei diversi tipi di taglie da scegliere a seconda della quantità che si decide di cuocere, tra cui l’insostituibile pentola a pressione che permette di ridurre i tempi di cottura mantenendo inalterate le sostanze nutritive dei cibi.

Scegliere con cura gli strumenti adatti, di cui si ha veramente bisogno, vuol dire avere più possibilità che un piatto riesca perfettamente, anche se un po’ di fantasia e la passione fanno sicuramente la differenza.

Tra tutti gli utensili necessari bisogna prestare particolare attenzione alla scelta del coltello da cucina, un utensile indispensabile per tagliare in tutta sicurezza i diversi ingredienti occorrenti per la preparazione dei piatti.

Naturalmente non ne basta uno solo, ma è necessario disporre di un set di diversi modelli, perché lo stesso spessore non può certo andar bene per trattare i diversi tipi di alimenti, se poi si considera che durano per decenni, più che una spesa diventano un investimento.

La parte principale da valutare è la lama naturalmente in acciaio inossidabile, resistente alla corrosione, riesce a conservare meglio l’affilatura, il manico deve essere leggero ed ergonomico per una presa salda e sicura.

Elemento perfetto per ogni look

No Comments

Una bella e fluente capigliatura è l’elemento perfetto per mettere in risalto ogni tipo look, avere capelli sani e lucenti possono rendere attraente ed interessante una donna con qualunque abbigliamento.

La salute dei capelli passa anche attraverso una corretta detersione, tre o quattro lavaggi settimanali possono bastare per evitare che perdano gli oli che il cuoio capelluto produce per renderli sani e luminosi.

Con l’arrivo dell’estate sono sottoposti ad un maggiore stress dovuto all’ esposizione ai raggi solari, inoltre se si decide di trascorrere le vacanze al mare, la salsedine è la vera responsabile dei danni più evidenti, come chiome secche stoppose e soprattutto sfibrate.

Bastano poche e semplici accortezze per evitare di rovinare le fibre, è molto importante la scelta del prodotto specifico per il tipo di capelli, che deve essere uno shampoo naturale e poco aggressivo a base di erbe ed arricchito di oli e privo di solfati.

Per una maggiore idratazione in profondità è sempre consigliabile completare questa operazione passando sui capelli un balsamo per nutrirli dalla radice alle punte e per districarli più facilmente con un pettine a denti larghi, al posto della spazzola.

E’ sconsigliabile pettinarli ancora bagnati per evitare di spezzarli, come anche esporli subito ad una fonte di calore, meglio tamponarli delicatamente per eliminare l’umidità in eccesso.

Durante la bella stagione è preferibile asciugarli all’aria, ma quando non se ne può far a meno è meglio ricorrere ad un phon, purché venga usato nel modo corretto, ovvero tenuto ad una certa distanza dal cuoio capelluto per non irritarlo ed ad una temperatura bassa, per non correre il rischio di spezzare con il calore i fusti.

Per dar loro la forma desiderata si possono usare le mani, evitando di ricorrere alla spazzola se non è proprio necessario.

Con semplici trucchi i capelli possono apparire diversi, asciugarli in direzione delle punte, fa si che quelli spessi appaiano più piatti, mentre dirigendo il getto d’aria dal basso verso l’alto darà più volume ai capelli sottili.

Infine quando sono solo leggermente umidi è bene non asciugarli troppo, invece una passata con l’aria fredda aiuterà a chiudere i fusti e renderli più lucenti.

Arredare il giardino

No Comments

Il giardino spesso trascurato nella stagione invernale si trasforma con l’arrivo dell’estate, le giornate si allungano e tutta la famiglia trascorre sempre più tempo all’aperto.

Ma affinché questa zona venga comodamente sfruttata bisogna arredarla con gusto, ma soprattutto con pochi ma funzionali complementi d’arredo, per consentire a tutti di muoversi in piena sicurezza, sempre tenendo conto delle forme e dello stile della casa, per non creare uno sgradevole contrasto.

Se il giardino è abbastanza grande si può optare per l’installazione di un gazebo (scopri il prodotto su vestocasa.it), per ricreare una zona d’ombra dove consumare qualche piacevole pasto all’aperto o per ospitare amici, al riparo dai cocenti raggi del sole estivo o da qualche acquazzone improvviso.

Un tavolo allungabile con sedie per i commensali e della comode poltroncine con soffici cuscini per intrattenerli nel dopo cena, conversando o ascoltando della musica.

Elemento essenziale è il verde, opta per delle specie che non necessitano di una particolare manutenzione e presta attenzione a quelle da porre lungo il confine, se vuoi ricreare un’area tutta a misura di famiglia lontano dagli sguardi indiscreti, senza creare un ambiente tutto chiuso e lugubre.

E’ sempre meglio scegliere una siepe al posto di un muro perché permette di difendere la privacy ed allo stesso tempo riduce il calore esterno donando frescura.

Se vuoi rendere il tuo giardino una vera oasi di pace dove leggere tranquillamente un libro o ascoltare della buona musica mentre vieni coccolato da un delicato dondolio, non devi assolutamente rinunciare ad acquistare un’amaca.

Ti bastano due alberi o due pali per fare d’appoggio, in mancanza di questi non scoraggiarti, in commercio puoi trovare dei modelli auto portanti, che puoi posizionare in qualunque posto del giardino.

E’ preferibile scegliere quella a rete invece di quella in stoffa, la prima si adatta perfettamente alla forma di qualsiasi corpo, anche quello più pesante, è tessuta in maglie molto fitte di cotone, un materiale che assorbe il sudore lasciando il corpo asciutto.

Bella esteticamente diventa essa stessa un complemento d’arredo, gli amici non sapranno resistere al suo fascino, per rilassarsi dopo un’allegra e consistente cenetta d’estate.

Perfetta per il riposino pomeridiano dei più piccoli sempre recalcitranti ad andare a letto, non sapranno resistere al fascino dondolante dell’amaca, in breve tempo si calmeranno e chiuderanno gli occhi.

Capelli lunghi e barbe folte

No Comments

Il tempo dei capelli lunghi e delle barbe folte tipiche degli anni settanta, quali simboli della nuova contestazione giovanile ormai sono solo un ricordo, l’uomo moderno ha adottato un look decisamente nuovo sbarazzandosi definitivamente della barba.

Le donne che spasimavano dietro al macho, tutto muscoli e barba incolta, preferiscono un modello dal volto pulito quasi da bravo ragazzo della porta accanto.

La sensazione che trasmette è quella di una persona che si prende cura ogni giorno del suo aspetto apparendo sempre fresco e in ordine e che dimostra sicuramente qualche anno in meno di quelli che ha.

Senza trascurare l’igiene il solo pensiero di quegli antipatici ed indesiderati parassiti che potrebbero trovar casa in una barba poco curata fa inorridire molte donne.

Pur di seguire le ultime tendenze dettate dalla moda del momento, gli uomini loro malgrado si sono ritrovati a riscoprire al rito quotidiano della rasatura, come quando con occhi affascinati guardavano il loro padre compiere questo rito.

Certo erano altri tempi, ma creare con il pennello la crema che veniva delicatamente spalmata sul viso e seguire in silenzio le fasi della rasatura era davvero qualcosa di magico.

Oggi i tempi sono cambiati, gli impegni di lavoro, la famiglia e le mille attività che si svolgono fanno si che il tempo di radersi nel modo classico è davvero poco, anche se molti preferiscono ritagliarsi dei momenti solo per loro ed usare ancora il pennello e la lametta.

Ma se questo non è il tuo caso o se sei un perfetto maldestro non devi per questi motivi mostrarti in giro con una barba poco curata, basta che scegli degli accessori in grado di raderti in modo perfetto, come un pratico rasoio elettrico e la pelle del tuo viso sarà sempre liscia.

I motivi di questa scelta sono diversi, prima di tutto la praticità e l’autonomia di poterti rasare in qualunque posto, in casa, in ufficio, persino in macchina quando sei imbottigliato nel traffico o nel caso tu abbia un appuntamento insperato per la sera.

Una corretta rasatura dona benessere alla pelle, il passaggio del rasoio stimola la circolazione del sangue nei capillari più in superficie, togliendo gli strati più esterni della cute favorisce il ricambio cellulare, donando una pelle più tonica ed elastica.

Ora è facile individuare le migliori offerte di un rasoio da barba Philips grazie ai numerosi siti online. Il tuo benessere finalmente a portata di click.

Il fai da te

No Comments

Il fai da te è un hobby che non conosce crisi, da sempre l’uomo, ma anche molte donne, si sono messi alla prova per realizzare delle idee, avendo a disposizione pochi elementi, magari riciclati in casa per dar vita a qualcosa di nuovo.

Il primo passo essenziale è capire il giusto funzionamento di ciò che si vuole riparare, se una volta smontato nel tentativo di ricomporlo non ci si vuol trovare con qualche pezzo di troppo.

Oggi i piccoli lavoretti domestici incontrano la voglia di rinnovamento e l’esigenza sempre più tangibile di risparmiare, con un po’ di pratica si può provvedere a dare un nuovo colore alle pareti o cimentarsi in piccole riparazioni elettriche o idrauliche.

Certo alla base di tutto c’è una grande passione ed una inesauribile pazienza , necessaria per risolvere i sicuri problemi che si presentano durante il lavoro, specie se siete dei novelli artigiani.

Altro elemento importante è l’ordine e l’organizzazione sia durante l’esecuzione seguendo una determinate sequenza, sia per la disposizione e manutenzione degli attrezzi necessari, in modo da avere tutto a portata di mano per non perdere la concentrazione.

Prima di iniziare qualunque lavoro di nuova realizzazione o di manutenzione domestica è indispensabile avere a disposizione degli strumenti di ottima qualità, partendo da un equipaggiamento base, per poi optare per attrezzature professionali quando si acquista una certa abilità.

Una cassetta porta utensili ben fornita, pratica e funzionale, sicuramente deve contenere gli elementi base, come un martello, cacciaviti a stella o a taglio di diverse misure, una pinza universale che si rivelerà particolarmente utile e versatile, uno strumento di misura, chiodi, viti, tasselli ed un piccolo assortimento di minuteria.

Tra gli strumenti elettrici certo non può mancare un buon trapano elettrico con le punte giuste ed intercambiabili, è un elemento fondamentale per eseguire le diverse tipologie di lavori, completo di punte sia per il legno che per il muro, nel caso si voglia posizionare una mensola o praticare dei fori nella parete per appendere un quadro.

Dotato di una impugnatura ergonomica permette una presa salda e sicura durante tutto l’utilizzo, spesso i modelli più moderni sono in grado di offrire funzioni accessorie davvero interessanti, infatti si possono trasformare in un pratico avvitatore e svitatore, grazie all’invertitore di rotazione per velocizzare in maniera efficiente il tempo impiegato.

Organizzazione della cameretta del nuovo nato

No Comments

Mesi prima che il neonato faccia il suo ingresso in casa, i genitori, ma anche i nonni ed i parenti in genere, sono alle prese di come arredare ed organizzare la camera del piccolo, affinché risulti piacevolmente accogliente ed allo stesso tempo funzionale per tutte le esigenze.

Scegliere una stanza vicina a quella dei genitori vorrà dire accorrere subito in caso di necessità, è preferibile una poco rumorosa, con una temperatura ideale e con una buona esposizione.

Dare un tocco di colore renderà l’ambiente caldo ed accogliente, si possono abbellire le pareti con i personaggi dei cartoon, con foto buffe di animali o con stickers murali, attenzione alla qualità dei materiali, scegliete quelli che non rilasciano sostanze tossiche e pericolose una volta inalate.

La parola d’ordine è praticità ovvero la possibilità da parte di chi deve accudire il bebè di muoversi liberamente nella stanza, l’ideale è scegliere pochi elementi ma essenziali.

Quindi niente mobili ingombranti, pupazzi sparsi in giro, con cui il piccolo non può ancora giocare e che sono solo un ricettacolo di polvere, è sconsigliabile anche l’uso di tappeti, nei quali la mamma potrebbe inciampare nel caso dovesse accorrere in fretta.

Innanzi tutto sarà necessario scegliere la culla, meglio se dotata di comode rotelle affinché la neo mamma possa spostarla nelle varie stanze per tener sotto controllo il bambino ed essere più tranquilla almeno durante i primi mesi di vita, in alternativa andrà bene anche il classico lettino purché munito di paracolpi.

Un accessorio che non può certo mancare è il fasciatoio, date le numerose visite durante il giorno e la notte, durante la scelta è meglio orientarsi verso un prodotto solido e di qualità, perfettamente stabile, anche quando il neonato si muove o si agita , con le sponde rialzate per evitare accidentali cadute. Il sito http://www.migliorfasciatoio.it/ ti aiuta nella scelta.

L’ideale sarebbe quello munito di appositi ripiani e cassetti, per contenere non solo tutto l’occorrente per il cambio, ma anche i vestitini nel caso bisogna sostituire quelli bagnati, in questo modo la neo mamma avrà tutto a portata di mano senza dover lasciare il piccolo incustodito mentre è alla ricerca della crema.

Se la cameretta è abbastanza grande sicuramente troverà posto un armadio, in tinta unita o fantasia a seconda dei gusti dei genitori, ma sempre scelto nelle tonalità calde per creare un ambiente rilassante ed accogliente.

Quando dormire è fonte di benessere

No Comments

La vita di tutti i giorni è caratterizzata da continue corse, da tante cose da fare e del poco tempo per farle, di conseguenza quando la sera si torna a casa si è completamente stressati e stanchi, l’unica cosa di cui si ha voglia è di cenare in fretta e di correre a letto.

Un giusto riposo di determinate ore è un processo naturale ed indispensabile al corpo per recuperare le forze e per realizzare le diverse funzioni rigenerative, specie quelle cerebrali e metaboliche.

Non esiste un numero preciso di ore di sonno, molto dipende da individuo ad individuo, ma solitamente la media è di 8 ore per notte, per essere al massimo delle capacità il giorno successivo.

Non riposare abbastanza nel lungo termine genera un aumento crescente dello stress che favorisce l’accumulo delle tossine, di conseguenza la persona appare più stanca di quando si è coricata, più irritabile ed apatica.

Le ore perse si manifestano con difficoltà nella concentrazione con diminuzione dei riflessi, questo rappresenta un serio problema se al mattino ci si deve spostare in macchina o se si deve guidare un mezzo pesante.

Se da un lato la salute generale ne può risentire, non va meglio per l’estetica, l’aspetto spento, le occhiaie, gli occhi rossi sono un chiaro sintomo di una notte trascorsa a rigirarsi nel letto senza chiudere occhio.

Spesso molte persone hanno serie difficoltà non solo ad addormentarsi, ma anche a dormire per poche ore consecutive, si dice che siano i troppi pensieri, a volte è vero altre no.

Se non hai particolari preoccupazioni, forse la ragione della tua insonnia è da ricercare nella tua camera da letto, i fattori che possono interferire con il sonno sono tanti, come la temperatura nella stanza, i colori delle pareti, la qualità della biancheria, la luce , la rumorosità e non per ultimo la qualità della rete e soprattutto del materasso.

Se al mattino ti alzi poco riposato con dolori un po’ dovunque forse sono state le molle del tuo vecchio materasso, è tempo di cambiarlo scegliendo un modello tra i materassi memory, scoprirai un modo nuovo di riposare e godrai dei benefici per ti seguiranno durante tutto il giorno.

Memory in realtà indica la memoria del materasso di adattarsi alla forma del corpo, aiutando a distribuire bene il peso su tutta la superficie, da un valido supporto, permettendo alla colonna vertebrale di restare nella giusta posizione.

Assorbe perfettamente i movimenti e gli spostamenti della persona che dorme con te, rimanendo immobile, è anti allergico e soprattutto dura nel tempo.

Benessere del corpo e mente

No Comments

Il corpo umano è una macchina perfetta che per lavorare bene ha bisogno di un regolare movimento, ritagliarsi qualche ora della giornata per svolgere una qualsiasi attività migliora tutti gli aspetti della vita.

Una vita sedentaria nel lungo tempo può contribuire a favorire l’insorgenza di numerose malattie, oggi purtroppo molto diffuse, come quelle riguardanti il buon funzionamento dell’apparato cardio vascolare o l’aumento di peso che in molti casi si manifesta con una forma di grave obesità.

Fare del regolare movimento ogni giorno contribuisce al miglioramento della salute fisica e psichica, tiene sotto controllo i livelli della glicemia, riduce ansia e stress, allontana il rischio di malattie cardiache normalizzando la pressione sanguigna ed aiuta ad eliminare quei chiletti di troppo.

L’ideale sarebbe allenarsi all’aria aperta, non è necessario sottoporsi a estenuanti corse mozza fiato, anche una semplice passeggiata a passo sostenuto per circa mezz’ora, nel tempo farà apprezzare i risultati raggiunti.

I muscoli acquisteranno elasticità e tonicità, si può notare una maggiore resistenza, il respiro affannoso iniziale lascia il posto a quello regolare e fare qualche chilometro in più non sarà affatto un problema.

Anche iscriversi in una palestra potrebbe essere uno stimolo a muoversi, nei corsi di gruppo si lavora meglio, si avverte meno la fatica e si è particolarmente stimolati a migliorarsi guardando gli altri.

Se siete tutto il giorno fuori casa o non avete voglia di abbandonare il divano e mettervi in macchina per raggiungere il centro sportivo, non sono giusti motivi per rinunciare ad una forma perfetta.

In rete ci sono tutta una serie di video che mostrano un’infinità di esercizi da fare comodamente in casa, non servono particolari attrezzature, ma solo tanta buona volontà, se poi preferite farvi aiutare da una macchina, la più economica e versatile è la cyclette.

E’ uno degli attrezzi più usati, anche nelle palestre, dalle misure ridotte, molti modelli sono anche pieghevoli, è un’ottima amica del benessere dei muscoli e dell’apparato cardio circolatorio.

Migliora notevolmente la micro circolazione a tutto beneficio del sistema muscolo scheletrico e respiratorio, tonifica i muscoli interni delle cosce rassodando i glutei, appiattisce la pancia, combatte la cellulite, ma soprattutto libera la mente, inoltre se si pedala ascoltando musica non si avverte nemmeno la fatica.